Chi siamo

La Marotta&Cafiero è una casa editrice indipendente con sede a Scampia (Napoli) gestita totalmente da giovani del territorio. È una casa editrice giovane, dinamica, alternativa, dedicata ad Antonio Landieri, vittima innocente di camorra, disabile di 25 anni ucciso per errore a Scampia il 6 novembre del 2004 durante un conflitto a fuoco tra clan. La Marotta&Cafiero è nata nel 1959 è una storica casa editrice napoletana. Nel 2010 da Posillipo, due ragazzi di 20 anni Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo la trasferiscono a Scampia. La casa editrice viene letteralmente donata da Tommaso Marotta e Anna Cafiero ai due giovani di Scampia, creando così un ponte generazionale, un ponte tra la Napoli delle cartoline e la periferia.

Fiera Del Libro

Collane e Filosofia

La casa editrice pubblica prevalentemente Narrativa Civile: libri di impegno sociale, politico e ambientale. Dedica molta attenzione ai giovani autori, ai Sud del mondo, alle periferie e alla città di Napoli. È una casa editrice specializzata sui temi dell’ecologia, dell’antimafia, dell’immigrazione e della decrescita. La Marotta&Cafiero traduce libri provenienti da tutto il mondo.

La Marotta&Cafiero editori attua un calmario dei prezzi. Tutti i libri della casa editrice, indipendente dalla mole, dalla carta e dal formato non hanno mai prezzi proibitivi.

I libri realizzati sono tutti prodotti Pizzo Free, cioè realizzati da un’azienda che non paga il pizzo.

Ecologia

Tutti i libri della Marotta&Cafiero editori sono stampati su carta Revive Natural, carta riciclata al 100% (Certificata da Der Blaue Engel ed EU Ecolabel). Per realizzare i volumi non è stato necessario abbattere nessun albero. Il processo di sbiancamento della carta avviene senza cloro. Il colore grigio della pagine dei volumi è una tonalità rilassante che fa bene agli occhi e agevola la lettura. Gli inchiostri utilizzati per la stampa sono senza piombo a base vegetale e acquosa. Le colle utilizzati per la rilegatura, sono colle senza plastificanti. I volumi della casa editrice sono biodegradabili e rispettano totalmente il protocollo di Kyoto. La Marotta&Cafiero stampa a Km0, ovvero preferisce stampare da tipografie situate nel Comune di Napoli, piuttosto che affidarsi a stamperie low cost. I testi sono Long Life, resistono nel tempo e non ingialliscono, non sono libri ad obsolescenza programmata. Grazie a questo sistema ogni volta che vengono stampate 1000 copie di un volume vengono salvati 7 alberi alti 20 metri, risparmiate oltre 438.200 litri d’acqua (219.100 bottiglie da due litri) ed evitato il consumo di corrente elettrica pari a 4900 kWh.

Crowdfunding

Molti dei volumi stampati dalla casa editrice sono stati prodotti attraverso un sistema di crowdfunding, ovvero attraverso una raccolta fondi attraverso la rete. In pochi anni sono stati raccolti attraverso la piattaforma ProduzioniDalBasso.com oltre 40.000 euro, con la partecipazione di coproduttori provenienti da tutta l’Italia, dalla Spagna, dalla Francia e dalla Germania. Produrre dal basso non significa preacquistare un volume, ma significa trasformarsi da semplice lettore in editore, in produttore di ciò che poi si leggerà.

Recorder

La casa editrice è anche una piccola etichetta discografia indipendente: la Marotta&Cafiero Recorder. L’etichetta produce cd e vinili. Si occupa soprattutto di musica impegnata, di cantautori e rock italiano. Così come per i libri, anche per i cd viene utilizzata la licenza Creative Commons.

Storia

La Marotta&Cafiero editori  nasce nel 1959 a Posillipo grazie ad Alberto Marotta. In breve tempo diventa una delle più importanti realtà napoletane e italiane. Tra gli autori pubblicati ricordiamo il premio Nobel Andrè Gide e Domenico Rea, tra i curatori delle collane Salvatore Quasimodo.  Negli anni '80 le redini editoriali passano da Alberto Marotta a suo figlio, Tommaso Marotta, che guiderà l’impresa familiare sotto il nome di "Tommaso Marotta Editore" fino al 2000, anno in cui entra in società Anna Cafiero, il cui cognome dà la dicitura all’attuale Marotta & Cafiero editori. 

Nel 2010, dopo 50 anni sotto la guida della famiglia Marotta, l’impresa viene rilevata da Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo, che trasportano la storica sede di Posillipo nel quartiere di periferia di Scampia, trasformandola in una casa editrice indipendente che si occupa di narrativa civile, letteratura stupefacente, editoria terrone. 

English Version

Marotta&Cafiero editori is a “terrona” publishing house from Scampia. Based in the heart of neapolitan suburbs, we publish “stupefying” literature, civil novels and redemption stories. Our staff is completely under 30. We print our books on certified recycled paper, using only non-polluting plant-based inks and glues without plasticizers. Our books are Long Life, their high readability is incredible. Many of our volumes are licensed under Creative Commons and all of them are “lace free”, that means we don't pay any criminal organization to do what we do with love. Our publishing house is devoted to Antonio Landieri, an innocent victim of Camorra killed during the Scampia-war. He was a 25 years old disabled guy. Marotta&Cafiero is also an independent record label and a bookshop: La Scugnizzeria, first bookstore ever in Scampia. In a place used to sell drugs, we now spread books and culture. From 1959, we produce books in the shade of Vesuvius.

Tutti Insieme