l'inizio Visualizza ingrandito

L'inizio

Nuovo

Avrete freddo, con tutta la legna che strapperete alla Terra. Avrete paura, con tutte le armi che pure forgerete. Morirete, uccisi, pur avendo ucciso tutti gli altri. Perchè vi ucciderete tra voi. Sarete soli, pur essendo diventati una moltitudine.
Perchè non vi sopporterete più gli uni, gli altri.

Maggiori dettagli

298 Articoli

10,00 €

Scheda tecnica

TitoloL'inizio
AutoreDavide Mattiello
IllustratoreEugenio Cesaro
Anno2016
Pagine136
Formato14x21 cm
CartaRevive Natural, riciclata al 100%
InchistroEcologico a base vegetale
LicenzaCreative Commons 3.0
ISBN9788897883555

Dettagli

Ogni popolo ha un mito fondativo, che riflette l’idea della propria identità. Il mito fondativo vive fintanto che resta un elastico teso tra un passato originario e un destino originato. L’inizio è un viaggio in un passato remoto, che diventa il fondale su cui proiettare un destino differente. Perché chi ha messo mano al racconto di questo viaggio trovando parole, disegni e musica è convinto della necessità di riappropriarsi del regno del possibile. Confortato in questo da un vecchio amico ritrovato: Lev Tolstoj, di cui abbiamo raccolto il grido lanciato oltre cento anni fa contro la follia della guerra.

Davide Mattiello è nato il 31 Maggio 1972 a Torino.
è stato il fondatore e presidente dell’associazione Acmos e della Fondazione Benvenuti in Italia.
Per Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie ha ricoperto il ruolo di referente regionale del Piemonte, è stato inoltre membro dell’Ufficio di Presidenza.
Ha pubblicato per EGA Adesso, fare nuova politica e per ADD La mossa del riccio e 95, Tanti auguri ragazzi! Nel 2015 per Melampo L’onere della prova.
Attualmente è deputato della Repubblica, eletto come indipendente nelle liste del PD, membro della Commissione Giustizia e della Commissione parlamentare antimafia, nella quale coordina il V Comitato (Testimoni di Giustizia, collaboratori, vittime di mafia).

Recensioni

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

L'inizio

L'inizio

Avrete freddo, con tutta la legna che strapperete alla Terra. Avrete paura, con tutte le armi che pure forgerete. Morirete, uccisi, pur avendo ucciso tutti gli altri. Perchè vi ucciderete tra voi. Sarete soli, pur essendo diventati una moltitudine.
Perchè non vi sopporterete più gli uni, gli altri.

Scrivi una recensione