Nuovo Cartolina dalla fossa Visualizza ingrandito

Solo online

Cartolina dalla fossa

9788831379403

Nuovo

11 luglio 1995, trentamila profughi vengono consegnati disarmati nelle mani dei loro carnefici. L’Europa non muove un dito, le Nazioni Unite tacciono, le truppe ONU guardano inermi. 8000 uomini vengono uccisi.
Emir Suljagić ci narra del più spietato crimine di genocidio europeo dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

Maggiori dettagli

200 Articoli

15,00 €

15,00 € per 1

Scheda tecnica

TitoloCartolina dalla fossa
AutoreEmir Suljagić
TraduzioneAlice Parmeggiani
Anno2022
Pagine232
Formato15x21 cm
ISBN9788831379403
LinguaItaliano

Dettagli

Diario di Srebrenica, il più spietato crimine di genocidio europeo dopo la fine della Seconda guerra mondiale. 11 luglio 1995, trentamila profughi vengono consegnati disarmati nelle mani dei loro carnefici. L’Europa non muove un dito, le Nazioni Unite tacciono, le truppe ONU guardano inermi. 8000 uomini vengono uccisi. A sangue freddo, di continuo, in massa. I loro cadaveri sono gettati in fosse comuni. Emir Suljagić ci porta nei boschi, sulle colline, dove i profughi venivano braccati, ci porta nei luoghi dello sterminio. Attraverso i suoi ricordi, le memorie di un sopravvissuto, Cartolina dalla fossa ci rende testimoni letterari del genocidio bosniaco. Pagine di perdite, traumi nazionali e resistenza.

Emir Suljagić è un giornalista e politico bosniaco. È direttore del Memoriale del genocidio di Srebrenica.

Recensioni

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

Cartolina dalla fossa

Cartolina dalla fossa

11 luglio 1995, trentamila profughi vengono consegnati disarmati nelle mani dei loro carnefici. L’Europa non muove un dito, le Nazioni Unite tacciono, le truppe ONU guardano inermi. 8000 uomini vengono uccisi.
Emir Suljagić ci narra del più spietato crimine di genocidio europeo dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

Scrivi una recensione