La scuola è vostra Visualizza ingrandito

La scuola è vostra

9788897883982

Nuovo

La scuola è vostra è un saggio breve e corrosivo sull’educazione. Capitoli brevi, incalzanti e alla portata di tutti.

Le parole anarchia e rivoluzione prendono a martellate i precetti mercantilistici della scuola liberista e cattolica. Un manifesto per una scuola nuova, dove gli studenti non sono vasi passivi, ma protagonisti della propria istruzione.

Maggiori dettagli

73 Articoli

Spiacenti, al momento non siamo disponibili, riprova più tardi!

12,00 €

Scheda tecnica

TitoloLa scuola è vostra
AutoreRaoul Vaneigem
Anno2020
Pagine136
Formato15x21 cm
CartaRevive Natural, riciclata al 100%
InchiostroEcologico a base vegetale
LicenzaCreative Commons 3.0
ISBN9788897883982
LinguaItaliano

Dettagli

Una scuola dove la vita si annoia e insegna solo le barbarie.

Una scuola nuova, dove non si utilizzano le mani solo per chiedere di pisciare. Un libro contro l’educazione carceraria, la castrazione del desiderio: “Imparare senza desiderio vuol dire disimparare a desiderare”. Smilitarizzare l’insegnamento e ricordare agli studenti che errore non vuol dire colpa. Prediligere l’autonomia e non la dipendenza. La scuola è vostra smantella completamente il sistema educativo occidentale e invita gli studenti alla rivoluzione.

#SCUOLA #RIVOLUZIONE #CREATIVITÀ

Raoul Vaneigem è un anarchico e rivoluzionario belga. Autore del libro più “rubato del Sessantotto”. Ha scritto centinaia di libri e saggi di pubblico dominio, liberi dal copyright. È difficile incontrarlo alla luce del sole, viene soprannominato il Vampiro di Borinage.

Recensioni

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

La scuola è vostra

La scuola è vostra

La scuola è vostra è un saggio breve e corrosivo sull’educazione. Capitoli brevi, incalzanti e alla portata di tutti.

Le parole anarchia e rivoluzione prendono a martellate i precetti mercantilistici della scuola liberista e cattolica. Un manifesto per una scuola nuova, dove gli studenti non sono vasi passivi, ma protagonisti della propria istruzione.

Scrivi una recensione