Nuovo Bellezza -preordr Visualizza ingrandito

Bellezza - preorder

9788831379564

Nuovo

Cos’è la bellezza? Qual è il rapporto tra uomo e bellezza? Tomaso Montanari mette a nudo una parola, mostrandoci la sua luminosa essenza. Prova a raccontarci la bellezza senza slogan. A lui l’arduo compito di declinare un vocabolo abusato, sfruttato e per questo poco compreso nel suo significato più profondo. 

Maggiori dettagli

99 Articoli

10,00 €

Scheda tecnica

TitoloBellezza
AutoreTommaso Montanari
Anno2021
Pagine52
Formato17x12 cm
CartaRevive Natural, riciclata al 100%
InchiostroEcologico a base vegetale
LicenzaCreative Commons 3.0
ISBN9788831379564

Dettagli

Cos’è la bellezza? Qual è il rapporto tra uomo e bellezza? Tomaso Montanari mette a nudo una parola, mostrandoci la sua luminosa essenza. Prova a raccontarci la bellezza senza slogan. A lui l’arduo compito di declinare un vocabolo abusato, sfruttato e per questo poco compreso nel suo significato più profondo. Abbiamo affidato ad uno dei più importanti critici d’arte italiana il compito di smembrare un termine, attraverso gli occhi di chi, tutti i giorni, è immerso tra quadri, sculture e meraviglia. La bellezza è politica perché pubblica, non è un lusso ma è condivisione. Montanari prendendo in prestito la parole di Camus, Yourcenar, Orwell e tanti altri ci ricorda che la bellezza è un diritto dell’umanità.

Tommaso Montanari è uno storico dell’arte, giornalista e saggista. È presidente del Comitato tecnico scientifico per le Belle Arti del Ministero dei beni culturali e membro del Comitato scientifico degli Uffizi. Ha scritto per la Repubblica, il Corriere del Mezzogiorno, Huffpost Italia. Attualmente collabora con Il Fatto Quotidiano. 

   

Recensioni

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

Bellezza - preorder

Bellezza - preorder

Cos’è la bellezza? Qual è il rapporto tra uomo e bellezza? Tomaso Montanari mette a nudo una parola, mostrandoci la sua luminosa essenza. Prova a raccontarci la bellezza senza slogan. A lui l’arduo compito di declinare un vocabolo abusato, sfruttato e per questo poco compreso nel suo significato più profondo. 

Scrivi una recensione